Sincronizzato: l’olimpica Andrea Fuentes ospite della Css

Esperienza unica alle Piscine Monte Bianco per cinquanta atlete provenienti da tutto il nord Italia. Dal 29 al 31 marzo infatti la Css ha avuto un’ospite d’eccezione: Andrea Fuentes, la sincronetta più medagliata nella storia dello sport spagnolo, con un palmares di 4 medaglie olimpiche, 16 mondiali e 11 europee.

L’atleta iberica, uno dei miti della storia recente del nuoto sincronizzato mondiale, ha preso parte come tecnico al camp organizzato dalla Css. Dismesso il costume da gara si sta dedicando ora alla formazione ed alla crescita di giovani atlete in tutta Europa. Quella scaligera è stata una tappa  che ha visto anche la collaborazione di Elena Naddi, ex atleta della nazionale e tecnico della rappresentativa di San Marino.

Queste le parole di Vanessa Bonadiman, responsabile del settore di nuoto sincronizzato della Css: «È stata un’esperienza bellissima. Oltre ad essere una grande campionessa, Andrea si è dimostrata un tecnico molto competente ed una bella persona, umile e solare. È sempre stata a contatto con le atlete, entrando spesso in acqua con loro. Per noi allenatrici era difficile credere di averla a fianco: nel nostro passato di atlete era uno dei nostri miti».