Pallanuoto A1/F: la Css Verona riceve l’augurio della città

Un appuntamento che sta diventando una lieta consuetudine, quella di oggi, per la Css Verona. La squadra, assieme ai propri dirigenti ed allo staff tecnico, è stata ricevuta a Palazzo Barbieri, sede del comune di Verona.

Nell’elegante sala consiliare intitolata a Renato Gozzi, l’amministrazione, nella persona dell’Assessore allo sport Filippo Rando, ha voluto dare il proprio in bocca al lupo al gruppo che sabato debutterà in vasca a Bogliasco per il suo secondo campionato di serie A1. Hanno avuto modo di intrattenersi con l’assessore il presidente di Css, Massimo Dell’Acqua, l’amministratore Andrea Campara e il capitano della squadra, Giorgia Prandini. Quest’ultima ha presentato all’assessore la squadra, comprese la canadese Krystina Alogbo, la portoghese Ines Braga e la giovane Elena Borg, reduce dall’argento alle Universiadi.

Rando ha elogiato le ragazze guidate da Giovanni Zaccaria: «Voglio ringraziarvi a nome di tutte l’amministrazione e vi auguro una stagione ricca di soddisfazioni.  Avete fatto un bellissimo lavoro per arrivare in A1, ora dovrete dare il meglio di voi stesse per restare nella massima categoria, poiché il difficile è ripetersi. Verona è orgogliosa di voi, sappiate che ogni volta che scendete in vasca rappresentate la nostra città».

A Rando la squadra ha portato il calendario degli appuntamenti di questa stagione, firmato da tutte le giocatrici, mentre una rappresentanza dei supporter Css ha donato all’assessore la sciarpa ufficiale della tifoseria.

Al termine dell’incontro c’è stata la consueta foto di rito davanti a Palazzo Barbieri ed il trasferimento al locale “Antica Bottega del Vino” per un momento conviviale.